Consorzio di Bonifica Delta del Po 4-ISTITUZIONALI-Scheda-Misura-16.5-640x159 Scheda Misura 442

MISURA

4 – Investimenti in immobilizzazioni materiali

SOTTOMISURA

4.4 – Sostegno a investimenti non produttivi connessi all’adempimento degli obiettivi agro-climatico-ambientali

TIPO D’INTERVENTO

4.4.2 – Introduzione di infrastrutture verdi

DESCRIZIONE INTERVENTO

L’intervento ha come obiettivo lo sviluppo di connessioni ecologiche tramite le “infrastrutture verdi” per migliorare la qualità delle acque e sostenere la biodiversità naturalistica in aree agricole a gestione tipicamente intensiva.
E’ pertanto sostenuta la messa a dimora di fasce tampone, siepi e boschetti ed altresì il miglioramento dello stato ecologico dei corpi idrici naturali, attraverso la riqualificazione ambientale di fossati e collettori aziendali.
Queste operazioni sono finanziate e ricomprese in tre diversi investimenti:

– 4.4.2 A “Impianto di nuovi corridoi ecologici arboreo-arbustivi” che prevede la piantumazione di siepi e/o fasce tampone;
– 4.4.2 B “Impianto di boschetti”;
– 4.4.2 C “Realizzazione di operazioni aziendali di riqualificazione della rete idraulica minore”.

Gli impianti devono seguire determinati requisiti ed impegni, riportati nel bando pubblico DGR 2112/2017 della Regione del Veneto.
Gli interventi saranno conclusi entro dodici mesi dalla data di pubblicazione nel BUR del decreto di concessione del finanziamento. Trattandosi di investimenti strutturali non produttivi, l’investimento finanziato è vincolato al suo mantenimento per un periodo di 3 anni a decorrere dalla data del pagamento del saldo al beneficiario.

Consorzio di Bonifica Delta del Po 442-791x360 Scheda Misura 442

FINALITÀ

La realizzazione di siepi, fasce tampone e boschetti in aree agricole in particolare a gestione tipicamente intensiva, permette l’aumento di habitat per le specie che le abitano, che vi possono trovare rifugio e risorsa trofica. L’utilizzo di specie mellifere aiuta le api per quanto concerne il loro approvvigionamento e la produzione di miele; le piante che producono bacche e frutti sono invece ottime come nutrimento per l’avifauna stanziale e migratoria.
Gli interventi di riqualifica sui fossati aziendali attraverso anche la piantumazione di piante lungo le sponde del reticolo aziendale, ora nude e utilizzate perlopiù a fini irrigui, comporrà un filtro per la cattura dei nutrienti. La vegetazione fornirà habitat sia per la fauna dell’area sia per le specie di insetti macroinvertebrati che sono alla base della catena alimentare. Tali organismi determinando inoltre il livello di qualità biologica di un fiume; una volta instauratesi all’interno dell’ecosistema e raggiunto lo stadio adulto, potranno spostarsi colonizzando gli ambienti vicini ed in particolare i wise contigui. Il conseguente miglioramento della qualità biologica dell’acqua sarà contemporaneo all’ottimizzazione della qualità chimica che, per confluenza diretta, raggiungerà i canali oggetto di interesse.
L’esecuzione di questi interventi all’interno di un progetto collettivo ne garantisce la continuità territoriale e la condivisione dei risultati, aumentando le probabilità di successo in termini ecologico ambientali, e il raggiungimento dello scopo prefissato.

RISULTATI OTTENUTI

Nel territorio consortile del Delta del Po, l’investimento 4.4.2 A ha visto l’adesione di 27 aziende partner appartenenti al GCA “RET.In.A.DEL.PO”, finanziando la realizzazione di circa 60 km di siepi/fasce tampone per una superficie pari a circa 36 ettari.
L’investimento 4.4.2 B, previsto in 9 aziende, ricoprirà una superficie di circa 2.7 ettari; infine l’investimento 4.4.2 C ha coinvolto 8 aziende che riqualificano circa 6 Km di fossati aziendali, confluenti rispettivamente nei WISE Scolo Veneto, Scolo Basson-San Nicolò – Cà Mello e Po di Levante.
Quest’ultimi corpi idrici trarranno pertanto anch’essi beneficio da queste operazioni, ricevendo acqua meno ricca di nutrienti ed altresì biologicamente attiva.
La composizione vegetazionale è diversificata a seconda dell’area di intervento e delle varie peculiarità territoriali.

 

INVESTIMENTON. AZIENDEDIMENSIONEVISUALIZZA CARTOGRAFIA
4.4.2 A “Introduzione di infrastrutture verdi”27≃ 60 KmConsorzio di Bonifica Delta del Po Poster_442A_miniatura Scheda Misura 442
4.4.2 B “Impianto di boschetti”9≃ 2.7 HaConsorzio di Bonifica Delta del Po Poster_442B_miniatura Scheda Misura 442
4.4.2 C “Realizzazione di operazioni aziendali di riqualificazione della rete idraulica minore”8≃ 6 KmConsorzio di Bonifica Delta del Po Poster_442C_miniatura Scheda Misura 442

 

 

 

 

 

IMPORTO FINANZIATO

L’importo finanziato per l’intervento 4.4.2  –“ Introduzione di infrastrutture verdi” è pari a circa 474.395,61 

 

 

 

 

Iniziativa finanziata dal Programma di sviluppo rurale per il Veneto 2014-2020
Organismo responsabile dell’informazione: Consorzio di Bonifica Delta del Po
Autorità di gestione: Regione del Veneto – Direzione AdG FEASR Parchi e Foreste